Pizza Senza Glutine: Ricetta e Pizze già Pronte da Acquistare

La pizza è certamente uno dei piatti più amati dagli italiani e nessuno può rinunciarvi, neppure le persone affette da celiachia. La sua preparazione, in questo caso, richiede qualche accortezza in più a causa dell’intolleranza al glutine e, per tale motivo, l’impasto deve essere preparato con farine gluten free di:

  • grano saraceno;
  • amaranto;
  • castagne;
  • legumi (in particolare di ceci);
  • mais;
  • miglio;
  • sesamo;
  • riso;
  • sorgo.

Se desideri fare la pizza sappi che, per avere una buona lievitazione, è preferibile usare un mix di farine, e non un solo tipo. In commercio puoi trovare miscele pronte per l’uso con cui realizzare il pane, i biscotti, i dolci e la tanto amata pizza il cui impasto necessita, però, di una dose supplementare di liquido (acqua o olio) e di maggiori tempi di lievitazione, mentre la cottura è di durata ridotta.

Farina di Riso Senza Glutine: Proprità, Caratteristiche e Ricette

La farina di riso senza glutine in grado di sostituire la farina di frumento, visto che è in grado di conservarsi a lungo. In commercio, puoi trovarla bianca, integrale o raffinata, in base ai chicchi di riso. La grana è più o meno fine a seconda della tipologia di macinatura e, naturalmente, inficia sul risultato finale, visto che più sottile è la farina di riso senza glutine più la consistenza è setosa in creme e budini. L’aroma è blando. Quella integrale è più aromatizzata e tende ad irrancidirsi più velocemente.

Come ingrediente si contraddistingue per la delicatezza del suo sapore, per la sua versatilità in cucina per l’alto valore nutritivo, dovuto all’equilibrio apportato da vitamine, proteine nobili e sali minerali. Siccome è altamente digeribile, è in grado di agevolare la regolarità delle funzioni intestinali. Ciò che la rende unica è il fatto che è in grado di conservare tutte le sue proprietà benefiche, visto che viene ottenuta dalla macinazione di riso, la cui produzione avviene in filiere incontaminate.

Farina di Mais: Caratteristiche, Proprietà e Principali Ricette per Pietanze Senza Glutine

L’ingestione di glutine, da parte di soggetti intolleranti, scatena l’infiammazione cronica dell’intestino tenue; questa condizione prende il nome di malattia celiaca o celiachia. La sintomatologia associata è estremamente variabile e comprende:

  • dissenteria;
  • stipsi;
  •  perdita di peso legata a malassorbimento;
  • gonfiore e dolore addominale;
  •  nausea ed emesi;
  •  senso di ripienezza gastrica.

Queste manifestazioni non sono associate al contatto epidermico con il complesso proteico, ma alla sua assunzione per via orale. Se sei affetto da tale patologia devi, quindi, eliminare dal tuo regime alimentare tutti quei cereali che contengono il glutine (frumento, segale, orzo, avena, farro, kamut, ecc…). Tra i cibi consentiti vi sono, invece, quelli che annoverano tra i propri ingredienti la farina di mais, di cui presentiamo ora le principali caratteristiche e proprietà.

Sintomi Celiachia: Tutta la Sintomatologia che può far pensare ad una Allergia al Glutine

La celiachia è una malattia autoimmune che provoca l’infiammazione dell’intestino tenue a seguito dell’assunzione di glutine, una miscela di proteine presente in molti alimenti.  Si tratta di una malattia molto complessa, in merito alla quale la ricerca scientifica sta ancora indagando; uno degli aspetti che rendono particolarmente difficile la sua diagnosi è la complicatezza nel riconoscere i sintomi.  La celiachia, infatti, si manifesta in modo estremamente diversificato tra i vari pazienti, e non è possibile riconoscere un sintomo univoco per tutti coloro che ne sono affetti. Oltretutto, questi sintomi raramente sono acuti, ma tendono al contrario a protrarsi nel tempo, rendendo la diagnosi della malattia ancora più difficile.

La situazione è ulteriormente complicata dal fatto che manifestazioni legate alla presenza della malattia celiaca sono spesso comuni anche ad altre condizioni, per cui la ricerca della malattia può essere complessa. Tuttavia, la presenza di diversi sintomi in contemporanea può essere più facilmente correlata alla malattia celiaca. Per questo motivo, se ti riconosci in una o in più di una delle condizioni descritte di seguito, è opportuno che ti sottoponga ad analisi specifiche per individuare la malattia celiaca.

Farina di Mandorle: Caratteristiche, Proprietà e principali Ricette per Dolci Senza Glutine

La farina di mandrole si ottiene macinando delle mandorle sgusciate e pelate. Ciò che distingue la farina di mandorle dalle altre farine, è che la prima si ottiene solo macinando le mandorle (conservando le caratteristiche nutrizionali), mentre le altre farine sono a base di grano oppure altri cereali. Vediamo ora alcune ricette che puoi preparare con la farina di mandorle.

TORTA DI MANDORLE (dosi per sei persone)

Ingredienti
– sei uova
– duecentocinque grammi di mandorle pelate
– centocinquanta grammi di zucchero
– un limone
– zucchero a velo (quantità a tuo piacere)
– un pizzico di sale

Dolci Senza Glutine: Ricette e Prodotti Pronti

La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, comporta l’infiammazione dell’intestino se solo una piccola parte di questo complesso proteico viene ingerita. In passato la malattia era sconosciuta ma, con il passare degli anni, si è scoperto che molte persone ne sono soggette. Se anche tu fai parte di queste ti sarai accorto che in commercio esistono tantissimi prodotti gluten free facilmente reperibili in qualsiasi negozio. Se sei celiaco e hai la passione dei dolci, non temere, sarà facilissimo trovare qualcosa adatto a te.

Dolci al cucchiaio senza glutine

Hai voglia di dolce ma, con il caldo che avanza, preferiresti mangiare qualcosa di fresco. Il budino al cioccolato senza glutine è la cosa che fa per te. Gli ingredienti che vi servono sono facili da trovare: latte, zucchero e cacao amaro in polvere sono di sicuro nella tua dispensa. A questi aggiungi la farina di riso che, per natura, non presenta glutine. Se siete amanti del cioccolato bianco e del caffè potrete preparare un’ottima mousse gelata usando la panna fresca, il cioccolato bianco e il caffè liofilizzato.

Pane Senza Glutine: Ricetta, Ingredienti e Migliori Marche di Pane Confezionato

Se sei celiaco/a o intollerante al glutine e non vuoi comunque rinunciare a mangiare il pane, scopri come puoi fare il pane senza glutine in casa o quelli che sono i migliori pani confezionati da acquistare al supermercato o nei negozi specializzati. Ecco qua per te la ricetta del pane senza glutine:

  • cinquecento grammi di farina (senza glutine)
  • venti grammi di lievito, di birra
  • dieci grammi di sale, marino fino
  • dieci grammi di malto, di mais
  • venti grammi di olio extravergine d’oliva
  • quattrocento millilitri di acqua tiepida

Test Celiachia: Modalità e Analisi per Diagnosticare la Celiachia

La celiachia è una malattia che si può manifestare in qualsiasi età della vita, e a seconda dei pazienti e dei casi clinici particolari può presentare sintomi diversi, oppure sintomi comuni ma con un’intensità variabile. Il medico curante, con una semplice visita, non ha gli strumenti necessari per diagnosticare in maniera sicura la malattia celiaca, mentre può consigliare al paziente di sottoporsi a una visita specifica nel caso in cui abbia qualche sospetto. A tal proposito, è strettamente indispensabile che il paziente riferisca al proprio medico tutti i sintomi che ha riscontrato, nonché tutto ciò che ha mangiato nell’ultimo periodo. Sarebbe inoltre opportuno che venisse comunicata l’intensità con la quale questi sintomi sono comparsi.

Se hai il sospetto di essere affetto/a da malattia celiaca, dunque, recati subito dal medico curante e avvia il processo di anamnesi: il medico potrebbe consigliarti di assumere un particolare regime alimentare per verificare se ci sono cambiamenti, oppure indirizzarti direttamente verso una visita specifica.

Alimenti Che Contengono Glutine: Ecco Quali Sono

Il glutine è una sostanza che si ritrova in diversi alimenti a base di cerali, ma non solo. Si tratta di una sostanza composta principalmente da due tipologie di proteine, ovvero gliadine e glutenine. Si tratta di proteine che non possono essere assunte da chi è affetto da celiachia, poiché in questi soggetti avviene una reazione avversa all’interno dell’intestino tenue che interessa in principal modo le gliadine e che provoca l’atrofizzazione dei villi intestinali, con conseguente impossibilità di digerire tutti gli altri macro e micronutrienti. Ma più precisamente quali sono gli alimenti che i celiaci non possono mangiare perché contengono glutine? Ecco di seguito i cibi e le principali pietanze che i celiaci devono evitare.

Il grano: il cereale da evitare

Purtroppo, il glutine è contenuto all’interno del grano. In realtà le proteine presenti nel frumento non sono numericamente consistenti, tuttavia una buona percentuale di queste è rappresentata dalle gliadine e glutenine di cui sopra, per cui i celiaci non possono mangiare tutti gli alimenti a base di grano. Generalmente non siamo abituati a mangiare le cariossidi di frumento, però da queste si producono le farine, con le quali si realizzano pizze, dolci, impasti di varia natura e persino la pasta. Dunque, se soffri di celiachia non puoi assumere nessuno di questi alimenti; ovviamente, anche i prodotti integrali vengono inclusi in questa categoria: il grado di raffinatezza della farina non influenza la presenza di gliadine e glutenine.

Pasta Senza Glutine

Se soffri di celiachia o intolleranza al glutine ma non vuoi rinunciare alla pasta devi sapere che in commercio esistono molte tipologie di pasta senza glutine che puoi trovare nei negozi specializzati ma oramai anche nei più comuni supermercati. La pasta priva di glutine viene realizzata con farine che per loro natura sono già dall’origine prive di glutine. Tale pasta va bene non solo per i celiaci ma anche per tutte quelle persone che vogliono mangiare in modo più salutare. I vari tipi di pasta di seguito elencati possono essere acquistati nei supermercati, farmacie, negozi di alimenti biologici e naturali o nei negozi specifici per celiaci. Scopri le migliori alternative alla pasta di frumento:

Pasta di Mais

La pastasciutta di mais è una delle principali alternative tra cui puoi scegliere. Disponibile in molti formati tra cui penne, fusilli, spaghetti ecc. viene solitamente realizzata con farina di mais da agricoltura biologica, 100 grammi di questa pasta apportano circa 350 Calorie.